home AZIENDE Ikea vuole sorprenderti ogni giorno: in tv, radio e web con Auge
1466343070-ikea-1432
0

Ikea vuole sorprenderti ogni giorno: in tv, radio e web con Auge

Initiative ha pianificato le principali televisioni oltre a veicolare una campagna display banner e un’ulteriore radiofonica

Ikea inizia un nuovo anno di comunicazione all’insegna della sorpresa e della libertà. “Sorprenditi ogni giorno” è infatti il claim che caratterizza la comunicazione partita con il primo spot istituzionale intitolato “My way”. A ispirare la nuova strategia, firmata con Auge, la vita che tutti i giorni si svolge nell’intimità della nostra casa. Più il mondo lì fuori ci chiede, con sempre maggiore insistenza, di omologarci a modelli prestabiliti più diventa necessario ritagliarci un’oasi dove poterci sentire liberi di essere e di fare ciò che vogliamo nell’intimità delle nostre case. Ad accompagnare il film di lancio, uno spot da 15” dedicato a una gamma specifica di prodotti Ikea: i materassi. In parallelo alla tv, anche una campagna display banner e un’ulteriore pianificata in radio. Con il sostegno di Kettydo+ i canali social si allineeranno ai diversi touch point nel veicolare il concetto di comunicazione della campagna. La pianificazione media è stata curata da Initiative, network di comunicazione globale del gruppo IPG Mediabrands.

 

Una strategia giocata su due livelli

Il planning lavora su due livelli: il primo volto a costruire reach sul tema dell’anno e prevede una partenza di impatto sulle principali emittenti televisive a larga audience con formati speciali e sui canali social per introdurre con alta visibilità il film “My way”; il secondo per spingere la gamma dei materassi attraverso il presidio di tutto il panorama televisivo e di canali più verticali sul web. Per Auge hanno lavorato: Federica Ariagno e Giorgio Natale alla direzione creativa esecutiva, Williams Tattoli e Angelo Pannofino alla direzione creativa, Niccolò Bossi e Angelo Pannofino nel ruolo di copy e Williams Tattoli in quello di art. Produzione a cura di Hfilms, con il regista Chris Balmond, mentre la post produzione è stata affidata a edi. Per la radio ha lavorato l’agenzia The Log.