home DATI Icon: con “The Classic Style Issue” di gennaio salgono a 8 i numeri all’anno. Raccolta a +8% nel 2016
Michele Lupi
0

Icon: con “The Classic Style Issue” di gennaio salgono a 8 i numeri all’anno. Raccolta a +8% nel 2016

Ottimi risultati per il magazine sul fronte pubblicitario (stampa e digital), confermando il trend degli ultimi tre anni

The Classic Style Issue” è il nuovo numero di Icon, uscito ieri con un focus speciale su moda e sartorialità, in concomitanza della novantunesima edizione di Pitti Immagine Uomo in corso a Firenze (fino al 13 gennaio) e le sfilate milanesi. Un numero speciale, pubblicato per la prima volta nel mese di gennaio in occasione dei due appuntamenti imperdibili per la moda uomo, che vedranno tra i protagonisti il maschile d’alta gamma del Gruppo Mondadori, diretto da Michele Lupi. Salgono così a 8 le uscite annuali di Icon, che rinforza il proprio ruolo nel segmento di riferimento con ottimi risultati sul fronte della raccolta pubblicitaria, in crescita dell’8% (stampa e digital) nel 2016 rispetto all’anno precedente, confermando il trend positivo degli ultimi 3 anni.

schermata-2017-01-10-alle-19-04-29

Il nuovo numero

Nel nuovo numero, storie di moda importanti, interviste e servizi inediti, che mai come in questo caso celebrano lo stile dell’uomo contemporaneo e tutto l’universo di tendenze e dettagli che vi girano intorno. “Abbiamo scelto un approccio autorevole a un mondo che molto spesso viene inquadrato fin troppo nei suoi puri aspetti di costume ed è invece uno dei motori trainanti del nostro paese, dalle case di moda alle passerelle e fino al retail”, dichiara il direttore Michele Lupi. Tra i contenuti del nuovo numero, un’analisi approfondita sul ruolo del negozio del futuro, grazie anche a Tommy Hilfiger che ha aperto le porte della sua Digital Room: una formula concreta e evoluta della boutique classica dove reale e virtuale dialogano a stretto contatto con le esigenze del consumatore e lo stile su misura diviene a portata di click. In copertina Ewan McGregor, che a inizio 2017 torna sul grande schermo con il sequel del film che l’ha reso una star: Trainspotting 2: a Icon racconta vent’anni da protagonista del cinema e il debutto da regista con Pastorale Americana tratto dal romanzo di Philip Roth. Un altro protagonista assoluto di questo numero speciale è l’astronauta Maurizio Cheli, primo italiano ad aver volato su uno Space Shuttle come Mission Specialist, che ci accompagna nello Spazio, in un viaggio incredibile ai confini della realtà conosciuta con aneddoti e racconti ad alto tasso emozionale. In un numero dedicato allo stile non poteva mancare una grande storia di moda realizzata dal fashion director del magazine, David St. John-James, che reinterpreta l’outdoor tra rocce lunari e colori camaleontici dietro l’obiettivo del fotografo Daniel Riera. Come sempre, poi, spazio a un portfolio fashion dedicato ai grandi designer che per il numero di gennaio anticipano la moda di primavera con un sguardo sofisticato e un mood che ricorda le atmosfere del cinema d’altri tempi.

Distribuzione speciale

A rafforzare il ruolo della testata hanno contribuito gli eventi e l’extra settore. In occasione della novantunesima edizione di Pitti immagine Uomo, il nuovo numero di Icon gode di una distribuzione speciale effettuata ieri alla Stazione Centrale di Milano in prossimità dei Frecciarossa in partenza per Firenze. Un’iniziativa speciale che conferma il rafforzamento del sistema di distribuzione sempre più mirata e capillare nel territorio. Speciale anche l’impegno nella comunicazione, grazie anche alla presenza di formati di visibilità a grande impatto nella stazione di S. Maria Novella a Firenze e la distribuzione di copie negli hotel 4 e 5 stelle del capoluogo toscano. Il numero verrà presentato il 16 gennaio durante le sfilate moda uomo di Milano in una colazione all’Armani Hotel che vedrà anche la partecipazione di Icon Spagna.