home MOBILE Google, in crescita le entrate pubblicitarie dell’applicazione Maps
google- maps
0

Google, in crescita le entrate pubblicitarie dell’applicazione Maps

Secondo Baird Equity Research, l’app potrebbe fornire ben 5 miliardi di entrate incrementali entro il 2020

Google Maps è l’asset a più alto valore di Alphabet. È quanto sostengono gli analisti di Baird Equity Research, secondo cui l’app potrebbe fornire 5 miliardi di entrate incrementali entro il 2020. A giugno scorso, poi, Morgan Stanley aveva stimato come Maps potrebbe portare 1,5 miliardi di ricavi incrementali al business già l’anno prossimo, in larga parte grazie agli sforzi compiuti dalla società in ambito pubblicitario. Google non ha mai fatto sapere quanti soldi ricava da Maps, anche se Search, YouTube e l’app di navigazione costituiscono circa l’80% del business. Secondo Morgan Stanley “Maps rimane uno degli asset di Google peggio monetizzati”, considerando anche il fatto che la sua audience è composta da oltre 1 miliardo di utenti. Sempre a giugno è stata lanciata la soluzione Promoted Pins ads, che incoraggia gli utenti a recarsi presso varie aziende, da ristoranti a rifornitori di benzina, lungo il percorso. Big G ha anche avviato il roll out di altre feature di ricerca locale. Tutte queste novità contribuiranno a rafforzare la presenza di Google nel segmento dell’advertising locale, spingendo verso l’alto la raccolta di Maps. L’aggressione dell’ambito locale potrebbe portare Google a stringere nuovi accordi con fornitori di terze parti come Yelp, Tripadvisor o Groupon, con l’obiettivo si arricchire il servizio all’utente finale.