home GARE Genova, una città social e internazionale grazie a Doc
0

Genova, una città social e internazionale grazie a Doc

L’agenzia altoatesina si è occupata dello sviluppo di una comunicazione web per la città ligure grazie a campagne ad hoc veicolate su Twitter, azioni di People Social Relations su Facebook e strumenti innovativi come “Twitter First View”

È una realtà altoatesina, Doc Office for Communication and Design, ad aggiudicarsi la gestione strategica e l’implementazione della campagna di comunicazione online nazionale e internazionale della città di Genova. Si parte con il ponte del 2 giugno dove lo studio racconterà Genova attraverso gli eventi, la cultura, il mare e i sapori che la rendono una meta ideale. Pillole di micro storytelling, azioni in partnership con Google e le ultime tendenze dal mondo del social advertising saranno gli elementi centrali su cui si svilupparà la promozione turistica della città. Doc ha realizzato storie brevi e affascinanti che, declinate sui diversi canali online, faranno immergere il turista contemporaneo nell’atmosfera che Genova regala. Da Facebook a Twitter, passando per Instagram e Google Adwords, tante saranno le anteprime narrative “Genova oriented”.

Genova raccontata sui social
L’agenzia altoatesina racconterà Genova utilizzando strumenti innovativi come Twitter First View e funzionalità Twitter Card, una campagna su Instagram con annunci sponsorizzati e azioni di People Social Relations su Facebook, come i Social Travellers, gruppi e nativi viaggiatori potranno farsi promotori di un messaggio legato a Genova e alle sue peculiarità favorendo la condivisione di storie e immagini emozionanti.

Una città europea per tutti
Quattro i mercati di riferimento – Italia, Olanda, Francia e Germania – con l’obiettivo di intercettare gusti, stili di vita e di viaggio di culture e generazioni diverse in un universo turistico composto da viaggiatori liquidi, sempre connessi e autonomi nella scelta della destinazione. Un progetto in quattro lingue con un raggio d’azione europeo che, con immagini e micro storie, inviterà l’utente a visitare il sito http://www.visitgenoa.it e programmare il prossimo viaggio in una città dai mille volti e dalle infinite possibilità. Dunque, la campagna presenterà differenze legate alle specificità culturali e al diverso approccio al viaggio dei singoli Paesi.