home CAMPAGNE Friendz presenta la campagna “#DuePuntoZero” per riscoprire e interpretare l’arte in chiave moderna
0

Friendz presenta la campagna “#DuePuntoZero” per riscoprire e interpretare l’arte in chiave moderna

Imitare la propria opera d’arte preferita (quadro o scultura) inserendo un elemento tecnologico e condividendo la foto sui propri profili social

Rivisitare alcuni capolavori artistici in ottica “digital”, riproducendo fedelmente il soggetto e il contesto, ma introducendo un device tecnologico, come uno smartphone o un pc: è questo l’obiettivo della nuova campagna “Mi trovi agli Uffizi 2.0” lanciata da Friendz, applicazione che offre ad ogni utente l’opportunità di guadagnare divertendosi e condividendo foto e azioni sui social finanziata da Gruppo Triboo. Le regole per partecipare alla campagna, aperta a tutti gli utenti, sono molto semplici: cercare di imitare il proprio quadro preferito o la propria scultura preferita, riproducendo l’opera d’arte in ogni minimo dettaglio e in tutto questo aggiungere un dettaglio tecnologico come per esempio un pc, un tablet o uno smartphone. “Questa campagna, che vuole essere un modo divertente e creativo per riscoprire (o scoprire) alcuni grandi capolavori artistici, è stata lanciata dopo il grande successo che ha ottenuto “#MiTroviAgliUffizi” del 2016, dove gli utenti dovevano imitare fedelmente un quadro o una scultura, senza introdurre nessun elemento nuovo”, spiegano i fondatori di Friendz, Cecilia Nostro, Alessandro Cadoni e Daniele Scaglia. Ogni utente può partecipare alla campagna scaricando l’app Friendz, per iOS e Android, e scegliendo l’opera che vuole riprodurre. Una volta scattata la foto, questa dovrà essere condivisa sul proprio profilo Facebook, utilizzando l’hashtag #MiTroviAgliUffizi e #DuePuntoZero.