home AZIENDE FCA: Publicis Groupe affianca a Leo Burnett Starcom, che ha vinto la gara da 600 mln, di cui circa 100 in Italia
0

FCA: Publicis Groupe affianca a Leo Burnett Starcom, che ha vinto la gara da 600 mln, di cui circa 100 in Italia

Il network media subentrerà con tutta probabilità da marzo a Maxus nelle aree EMEA e Asia-Pacifico. Il pitch è stato gestito da Giorgio Brenna, global client leader di Fiat Chrysler Automobiles per conto del Gruppo francese

Anche se l’ufficializzazione della notizia avverrà probabilmente dopo la pausa natalizia, la gara indetta ai primi di luglio da FCA per il planning e il buying nelle aree Emea e Asia-Pacifico, finora gestiti da Maxus, è stata vinta da Publicis Media, che gestirà il nuovo cliente attraverso Starcom. Una trentina di mercati in tutto, nei quali quest’ultima sigla inizierà a essere operativa dal prossimo marzo. La holding del Gruppo francese aveva già vinto poco tempo fa il pitch per la Cina dove, però, è Zenith ad occuparsene. Il budget complessivo ammonta a 600 milioni di euro circa, 350 dei quali nella regione EMEA, di cui 100 nel nostro mercato, che verranno quindi gestiti dalla locale filiale del network.

Per quanto riguarda i competitor della sigla di GroupM nel pitch, oltre a Publicis Media sono stati coinvolti anche IPG Mediabrands (con UM) e Dentsu Aegis Network (probabilmente con Carat). La centrale uscente gestiva come tale FCA dal 2009, dopo la fusione con MC2, la joint cui avevano dato vita il Gruppo automobilistico e quello di WPP e alla quale erano state conferite le attività del Fiat Media Center. Anche per questo precedente, non si possono escludere migrazioni di personale da Maxus stessa a Starcom. A contribuire in modo determinante alla vittoria del pitch è stato Giorgio Brenna che, oltre che presidente di Publicis Communications Italy e di Leo Burnett, è anche global client leader di Fiat Chrysler Automobiles per le pertinenze di Publicis Groupe stesso.