home SOCIAL Facebook, nuove funzionalità per i video ads
0

Facebook, nuove funzionalità per i video ads

L’azienda dota di nuovi strumenti i filmati pubblicitari con obiettivi di direct response, a ulteriore testimonianza dell’interesse nei confronti del formato

Non c’è dubbio che il video sia al centro delle attenzioni di Facebook, in tutte le salse. Dopo aver annunciato l’apertura Audience Network a questo formato e al desktop, l’abbattimento del limite dei 90 minuti per le dirette di Live, forte di 8 miliardi di filmati fruiti ogni giorno, il social spinge ancora su quest’ambito. In un blogpost, che DailyNet è in grado di anticipare, l’azienda scrive: “Dopo che abbiamo introdotto la creatività video per i link ads nel News Feed un anno fa, gli inserzionisti di Facebook hanno visto che l’utilizzo dei video per obiettivi di direct response ha avuto un ottimo riscontro. Ora stiamo aggiornando il formato in modo che l’intero video ad sia cliccabile e in modo che il video ad continui ad andare anche mentre la landing page si carica. Inoltre, tutti i video che durano meno di 30 secondi e che vengono visti nel News Feed, ricominceranno automaticamente in loop”.

kelly_0
Kelly Graziadei

Il periodo d’oro del formato video

Una novità magari di portata inferiore rispetto ad altri annunci ma che certifica la centralità del video per Facebook e in generale come strumento di comunicazione. Un fatto rafforzato anche dalla dichiarazione di Kelly Graziadei, director of product marketing, Facebook: “Stiamo aggiornando i video ads su Facebook per offrire maggior flessibilità alle persone che interagiscono con essi, e per aumentare le vendite e le conversioni mobile per le imprese orientate alla performance”. In Italia, nel 2015 il video è arrivato al 16% degli investimenti online, facendo segnare un +29% a 346 milioni di euro mentre a livello globale quest’anno il segmento dovrebbe aumentare il proprio giro d’affari di oltre il 22% (fonte ZenithOptimedia).

 

I primi test pagano

Tornando all’annuncio del social, Facebook sostiene che “In fase di test, far vedere il video su una landing page ha aumentato il tasso di conversione medio per gli inserzionisti del 30% quando questo è ottimizzato per Website Conversions. È anche una miglior esperienza per le persone, perché fornisce più flessibilità per esplorare, navigare e intraprendere azioni sulla landing page mentre si continua a guardare il video, per poi rapidamente tornare al News Feed al termine”.