home DATI Assogotv, nel mese di ottobre il fatturato supera 2 milioni di euro, a +27,1%
Angelo Sajeva
0

Assogotv, nel mese di ottobre il fatturato supera 2 milioni di euro, a +27,1%

Si tratta del mese più alto dopo giugno, che porta il periodo compreso fra gennaio e ottobre a oltre 16 milioni (+15,8%)

L’Osservatorio FCP-Assogotv ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mezzo go tv, nel mese di ottobre 2018. I dati evidenziano per il mese un fatturato totale di 2,059 milioni.  Tale dato corrisponde a un incremento del fatturato pubblicitario del mezzo pari al 27,1% nel mese rispetto a ottobre 2017. Nel periodo tra gennaio e ottobre 2018, il fatturato totale è di 16,060 milioni di euro. Tale dato corrisponde a un incremento del fatturato pubblicitario del mezzo go tv pari al 15,8 % nel periodo rispetto al corrispettivo 2017. Angelo Sajeva, Presidente FCP-Assogotv, ha commentato: “Ottobre, con un fatturato che supera i due milioni di euro, è il mese più alto dopo giugno; ormai la crescita della go tv non è più una novità, ma una realtà che si sta confermando mese dopo mese. Aumentano i clienti che scelgono di presidiare due o tre degli ambienti della mobilità: stazioni, metropolitane ed aeroporti con flight medi di almeno due settimane. La go tv è sempre più pianificata dalle aziende tv oriented  per coprire anche le/i responsabili acquisto qualificati come supporto alla video strategy. Infatti, anche gli stessi editori tv pianificano per aumentare copertura e frequenza su questi target. Tra i settori più attivi gli alimentari con prodotti extra-fresco (yogurt e formaggi) e caramelle, media editoria con le radio e i player tv e video online come Netflix, Dazn e NowTV (Sky). La go tv è diventata media privilegiato dalle catene distributive, alimentari e non, per le campagne promozionali a conferma del ruolo riconosciuto alla go tv di comunicare a target numerosi lavorando velocemente sull’awareness e determinando la “call to action. Sul risultato positivo ha contribuito la possibilità di acquistare i nostri canali anche in modalità data driven che ci ha dato l’occasione di allargare ulteriormente il bacino clienti, coinvolgendo i brand nativi digitali e prodotti con strategie di comunicazione 100% digital. E le imminenti vacanze natalizie valorizzeranno ulteriormente gli ambienti della go tv: le campagne del mese di dicembre potranno infatti raggiungere milioni di italiani in mobilità per gli acquisti natalizi prima, e raggiungere le famiglie e i luoghi di vacanza poi”.