home CAMPAGNE Coty sceglie The&Partnership London come agenzia creativa globale per il brand Wella Professionals
0

Coty sceglie The&Partnership London come agenzia creativa globale per il brand Wella Professionals

Il Gruppo Coty ha annunciato ieri che The&Partnership London è stata selezionata come agenzia creativa di riferimento a livello globale per il marchio Wella Professionals, dopo gara. La nomina ha effetto immediato e riflette l’attenzione di Coty nel guidare l’eccellenza del marchio e nell’elevare la creatività che sta dietro al portafoglio iconico dell’azienda. L’agenzia ha vinto numerosi premi al Festival Internazionale della Creatività Cannes Lions nel 2018, ed è stata nominata l’agenzia creativa indipendente più premiata nel Regno Unito nel 2016, così come l’Agenzia Digitale dell’Anno ai Campaign BIG Awards.  Laura Simpson, Chief Marketing Officer di Coty Professional Beauty, ha commentato: “Fondata nel 1880, Wella Professionals è leader nella cura dei capelli nei saloni di bellezza e vogliamo garantire che il marchio rimanga rilevante, significativo e lungimirante. The&Partnership ci ha convinto con la forza della loro creatività strategica e della loro passione che sono i partner giusti per portare i professionisti Wella a nuovi livelli”.

Futuro brillante

Sam Southey, Vice Presidente Creative Excellence, Coty, ha aggiunto: “Questo, è un altro passo importante nel nostro viaggio verso la collaborazione con i migliori talenti creativi per portare avanti i nostri marchi. Siamo entusiasti di rafforzare il nostro ruolo strategico e creativo con The&Partnership, spingendo uno dei nostri marchi iconici verso un futuro brillante”.  Sarah Golding, CEO e partner di The&Partnership in UK, ha concluso: “Siamo entusiasti di lavorare con Coty sul marchio Wella Professionals. Non vediamo l’ora di misurarci con questo brief: si sposa perfettamente con il nostro approccio audace, che unisce tecnologia innovativa e dati intelligenti con una creatività di livello mondiale. Ed è globale, dunque, ci piace ancora di più”.