home MEDIA Corsera continua a parlare del Bello d’Italia su carta, sito e luoghi
corsera
0

Corsera continua a parlare del Bello d’Italia su carta, sito e luoghi

Al progetto, che proprio da quest’anno ha preso il via, partecipano in qualità di sponsor e partner aziende del calibro di Intesa Sanpaolo, Conai, Eni, Cantine Ferrari, Illy e Lozza

Il Bello dell’Italia è un vasto progetto del Corriere della Sera che racconta il nostro paese attraverso la bellezza: un patrimonio di realtà, progetti e visioni. Una grande inchiesta che si sviluppa da inizio 2016 sulle pagine e sul sito del quotidiano, attraversando tutti i territori – città, distretti produttivi, siti protetti, borghi e aree rurali. Il progetto è cresciuto grazie al contributo dei lettori, che hanno mandato migliaia di fotografie, e dopo l’estate culminerà in una settimana di eventi diffusi in tutta la penisola, organizzati dal Corriere della Sera e dai tanti partner che sostengono il Bello dell’Italia. Alcune città, in particolare, vedranno la realizzazione di serate culturali con ospiti, artisti, giornalisti in luoghi simbolo del patrimonio culturale del Paese. Queste le tappe: 24 settembre a Novara, il 27 a Rovereto, il 28 a Trieste, il 29 a Milano, il 3 ottobre a Napoli e infine il 5 a Catania. Partecipano al Bello dell’Italia: global partner Intesa Sanpaolo; main partner Conai, Eni, Cantine Ferrari, Illy; partner Lozza.