home GARE Comune di Milano: entro il 2 ottobre le domande per sponsorizzare il “Christmas Light Show”; il valore complessivo è di 4 milioni di euro
0

Comune di Milano: entro il 2 ottobre le domande per sponsorizzare il “Christmas Light Show”; il valore complessivo è di 4 milioni di euro

L’Amministrazione ha dato più tempo per accreditarsi per la realizzazione di installazioni luminose in 19 zone della città, e si impegna a sostenere l’evento con una campagna

Il Comune di Milano, per consentire la più ampia partecipazione possibile alla procedura, ha deciso di prorogare fino al 2 ottobre il termine per accreditarsi come possibili sponsor per la progettazione e realizzazione delle installazioni luminose per il “Christmas Light Show”. L’apertura dei plichi avverrà il giorno seguente. Con questa iniziativa, il Comune intende promuovere a livello internazionale l’immagine della città durante il periodo Natalizio dal 6 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018. Si tratta di un evento di alto livello creativo e artistico che prevede la realizzazione di installazioni luminose in diverse zone di Milano; i progetti proposti dovranno garantire un alto livello di creatività e nel contempo assicurare l’utilizzo di soluzioni scientifiche e tecnologiche all’avanguardia di basso impatto ambientale, sia sotto il profilo dell’inquinamento luminoso, sia dei consumi. Inoltre, le installazioni dovranno rispettare l’ambiente circostante e avere la capacità di ispirarsi alla natura socio-economica dell’area dove il sito è ubicato. L’obiettivo è quello di favorire un clima natalizio attraverso l’utilizzo preminente della luce: “La luce è vita, la luce è calore”. L’idea è di utilizzarla non solo come addobbo natalizio ma, anche, come strumento di valorizzazione delle architetture della città, le sue piazze, le sue vie, i suoi palazzi e monumenti: ”La luce ridisegna lo spazio e il tempo”. Gli sponsor (massimo 3 per ogni lotto) dovranno presentare e realizzare a loro cura e spese un progetto di luce creativa che illumini con spirito natalizio i siti identificati dal Comune e ripartiti in più lotti. Nel corso dell’evento verrà assegnato da un’apposita giuria, individuata dall’Amministrazione, il premio per le migliori realizzazioni di luce da un punto di vista creativo-artistico e dell’impatto ambientale e dei consumi rilevati ai fini della riduzione dell’inquinamento luminoso. Il primo lotto, in piazza Duomo e dintorni, ha un valore di 270.000 euro, così come quelli di piazza Scala, Porta Ticinese, Castello Sforzesco, Arco della Pace, piazza XXV aprile, San Fedele, Oberdan, Cavour – via Manzoni, Fontana e Santa Maria delle Grazie. Per piazza V Giornate l’’offerta richiesta è di 150.000 euro, così come in piazza Medaglie d’Oro, XXIV Maggio, Porta Volta, piazza Duca D’Aosta, Baracca, Piemonte e Gramsci. Ciascun concorrente potrà aggiudicarsi un solo lotto, ma può dichiarare la disponibilità ad aggiudicarsene un secondo. Gli sponsor dovranno anche presentare e attuare il piano di comunicazione concordato con l’amministrazione comunale: la quale, a sua volta, promuoverà pubblicitariamente l’iniziativa.