home AZIENDE Burger King Italia alza la voce contro il bullismo
0

Burger King Italia alza la voce contro il bullismo

Il gruppo raccoglie la sfida lanciata sui social da Blasteem e invita il concorrente McDonald’s alla tregua per unirsi così alla nobile iniziativa

Un urlo per farsi sentire, un grido a più voci per dire che il bullismo non si combatte con il silenzio. Burger King Italia raccoglie la sfida della #screamchallenge – l’iniziativa lanciata da Blasteem nei giorni scorsi che sui social sta già assumendo carattere virale – e invita Mc Donalds a una piccola “tregua” per unirsi nella nobile iniziativa, lanciando insieme un messaggio importante e dall’alto valore sociale. Gusto sincero, autenticità, condivisione e la libertà di essere se stessi: questi i valori che da sempre Burger King porta avanti con orgoglio e passione, restando vicino alle esigenze dei più giovani.

Basta un video per sostenere l’iniziatva
Ecco perché il 28 ottobre nel ristorante di Pogliano Milanese, le due web star Matt & Bise hanno chiamato a raccolta i loro fan per gridare in diretta il loro No al bullismo, coinvolgendo il pubblico e i dipendenti dei ristoranti. Da fonti Istat risulta, infatti, come il bullismo nelle scuole e su internet sia un fenomeno in crescita e di difficile soluzione. Nel 2013 il 15,9% dei ragazzi italiani ha dichiarato di essere stato vittima di vessazioni on e offline. Il 12,6% dei ragazzi intervistati in 40 paesi, ha dichiarato di essere vittima di bullismo almeno 2 o 3 volte al mese e sono sempre di più i casi tristemente venuti alle cronache per mancate denunce e malesseri che diventano troppo grandi da gestire in solitudine. Per seguire l’iniziativa e sostenerla basterà realizzare un video e condividere l’urlo sui propri profili social usando gli hashtag #screamchallenge e #blasteem #BurgerKingItalia #aModoTuo.