home AGENZIE Blu 449: più autonomia senza il brand Optimedia all’interno del nome
0

Blu 449: più autonomia senza il brand Optimedia all’interno del nome

Tra il new business di quest’anno ci sono clienti come Hewlett Packard Enteprise e Alibaba

Blu 449 si afferma come agenzia media globale a sé stante, e non più solo come “conflict shop”, dopo aver tolto il brand Optimedia dal suo nome. L’agenzia media nata come struttura indipendente in Gran Bretagna con il nome Walker Media, è stata venduta da M&C Saatchi a Publicis Groupe nel 2013, e più recentemente ha fatto parte di Zenith Optimedia.

Publicis Groupe ha diviso Zenith Optimedia e all’inizio di quest’anno e ha rinominato Optimedia in Optimedia Blu 449 nell’ambito di una più ampia riorganizzazione delle sue agenzie media. Ora, semplificando il nome in solo Blu 449 “significa che possiamo essere e agire diversamente, “, ha dichiarato Andras Vigh, global chief executive di Blue 449. Il rebranding sarà più significativo negli Stati Uniti, il più grande mercato dell’agenzia Blu 449, dove 400 persone lavorano in Optimedia, e anche in Australia, dove l’agenzia opera come Match Media.

Publicis Groupe possiede interamente tutti gli uffici di Blu 449, all’infuori del Regno Unito dove M&C Saatchi ha ancora una quota del 25%. Blu 449 ha nel complesso 1.200 dipendenti in 14 paesi. Tra il new business di quest’anno ci sono clienti come Hewlett Packard Enteprise e Alibaba.