home AGENZIE Blink si riposiziona con una visione differente: è l’Officina della comunicazione
0

Blink si riposiziona con una visione differente: è l’Officina della comunicazione

Dopo cinque anni di ricerca sul campo, di sperimentazione e validazione dei risultati, Blink revisiona il proprio posizionamento diventando l’Officina della comunicazione che “aggiusta i processi comunicativi che non funzionano” e il cui ambizioso obiettivo è quello di creare differenti visioni di realtà negli attuali sistemi imprenditoriali, sociali ed economici, attraverso la costruzione di paradigmi di comunicazione strategica integrata, ovvero funzionali e interdipendenti al contesto in cui si agisce. A seguito di una fase di sperimentazione che non coinvolge più soltanto lo sviluppo di progetti di branding communication, ma integra anche la generazione di nuove culture organizzative e finanziarie, la valorizzazione di paradigmi imprenditoriali fino all’emersione di nuove ID professionali, Blink approda ad un duplice risultato. Da una parte ridefinisce il proprio posizionamento, in quanto non più agenzia di comunicazione, ma per l’appunto officina della comunicazione che interviene sui processi comunicativi. Dall’altro dà forma al Blinkmethod, ovvero un modello di intervento che, favorendo l’interdipendenza comunicativa, facilita, con differenti sistemi e per diversi obiettivi, la co-costruzione di paradigmi adattivi, più che l’intercettazione di trend predittivi, e quindi interazioni efficaci ed efficienti nei contesti in cui si agisce.

tag: