home AZIENDE Italiaonline, nel primo semestre ricavi digitali a +7% sulla spinta del digital advertising
0

Italiaonline, nel primo semestre ricavi digitali a +7% sulla spinta del digital advertising

Il segmento pubblicitario online segna un +26,4%. Il risultato netto è negativo per 7,4 milioni e il fatturato complessivo cala. Buone le performance di iOL Audience e iOL Advertising

Italiaonline ha chiuso il primo semestre dell’anno con ricavi in calo del 5,4% a 157,4 milioni di euro. Il risultato, spiega la nota di accompagnamento ai risultati al 30 giugno, è motivato in parte dal “ritardo nella pubblicazione di alcuni elenchi telefonici dovuto al processo di riorganizzazione aziendale. Al netto di tali ritardi, che saranno recuperati nel Q3 2018, la flessione dei ricavi è pari al -2,4%”. Buona la traiettoria del business digitale, a + 7% per 120,8 milioni di euro, trainato dal segmento digital advertising, in progresso del 26,4%. L’EBITDA è stato di 37,9 milioni, con EBITDA margin al 24,1%. Il dato, precisa il comunicato, beneficia dell’adozione del principio IFRS 16 per 4,5 milioni e risente del ritardo nella pubblicazione di alcuni volumi cartacei che nel primo semestre 2017 avevano contribuito per 3,3 milioni. Al netto di tali effetti, la performance è +1,9%. Il rosso è di 7,4 milioni rispetto a un utile netto di 6,3 milioni nel pari periodo dell’anno scorso, in conseguenza degli oneri legati al piano di riorganizzazione aziendale. La posizione finanziaria è positiva per 55,9 milioni di euro.

Antonio Converti

 

iOL Audience e iOL Advertising

“Siamo soddisfatti della crescita dei ricavi digitali raggiunta nel primo semestre dell’esercizio, che è risultata pari al 7%, supportata dal segmento ‘digital advertising’ (+26,4%) e dal progressivo miglioramento della tendenza del segmento ‘presence’. In particolare, lo sviluppo della top line ha beneficiato della crescita a doppia cifra dei ricavi di iOL Audience (offerta di Digital Advertising dedicata alle PMI) – arricchita nel mese di luglio dal lancio della versione “custom” – e dei ricavi della concessionaria iOL Advertising, questi ultimi sostenuti dall’incremento dei dati di audience delle properties di iOL. La crescita dei ricavi digitali non compensa ancora il declino del segmento tradizionale, ma il trend ci fa ben sperare per una progressiva stabilizzazione dei ricavi complessivi ed un successivo ritorno alla crescita. L’accordo raggiunto con le Organizzazioni Sindacali ci permette di perfezionare l’integrazione fra Italiaonline e la ex Seat PG, estraendo sinergie dalla fusione di diverse esperienze e migliorando il mix delle competenze a favore di quelle digitali”, ha commentato Antonio Converti, a.d. di Italiaonline.

Audience

Italiaonline si conferma la prima digital company italiana (dati marzo 2018 ultimo mese disponibile, 12 milioni), con 5 milioni di utenti unici in media al giorno (+18% su base annua). Anche il dato sulla mobile audience ha visto Italiaonline al primo posto, davanti agli altri top player con oltre 2,4 milioni di utenti unici medi giornalieri (+13% su base annua). Infine, sempre i dati Audiweb, hanno confermato Italiaonline quale primo player per tempo speso nel giorno medio (11:05 min, +3,6% su base annua).