home AZIENDE Fastweb, 20 milioni di budget e partner confermati per le prossime offerte
0

Fastweb, 20 milioni di budget e partner confermati per le prossime offerte

La compagnia di cui sono direttore marketing Roberto Chieppa ed head of brand marketing & communication Luca Pacitto si prepara a un altro anno di attacco con Take, Vizeum, M&C Saatchi e la new entry Connexia per i social

Mario Mella, direttore technology; Roberto Chieppa, direttore marketing; e Luca Pacitto, head of brand marketing & communication, hanno fatto ieri il punto sulla situazione di Fastweb e sui suoi progetti per il 2018. «In un mercato della telefonia mobile in cui è difficile orientarsi, tra centinaia di offerte e promozioni, meccanismi non sempre chiari, costi nascosti, sovraprezzi elevati per traffico voce e dati extra-soglia e per servizi accessori – hanno detto – Fastweb, nel corso del 2017, ha lanciato la strategia #nientecomeprima, un’offerta di telefonia mobile radicalmente innovativa: trasparenza, libertà e senza limiti sono i tre pilastri attorno ai quali l’azienda ha disegnato le proprie soluzioni mobili per le famiglie italiane, introducendo dei significativi cambiamenti nel settore».

Con il primo capitolo di #nientecomeprima sono state, infatti, presentate a maggio offerte caratterizzate dalla massima trasparenza, grazie all’eliminazione degli extra-costi spesso addebitati nel mercato per l’utilizzo di funzionalità come la segreteria telefonica, il servizio “richiamami” piuttosto che il controllo del credito residuo, che fanno lievitare in modo rilevante la spesa degli utenti. Tutte le offerte mobili di Fastweb includono, infatti, i servizi accessori, mettendo fine alle sorprese in bolletta. Inoltre, lo scatto alla risposta è gratuito e i costi previsti in caso di superamento dei minuti voce e dei Giga inclusi nell’abbonamento sono tra i più bassi del mercato.

Semplicità, convergenza e tanta convenienza

A fine agosto, Fastweb ha inoltre rivoluzionato l’offerta per il mercato del fisso destinato alle famiglie con tre nuove soluzioni all’insegna di semplicità, convergenza e convenienza. Dalla metà novembre, infine, Fastweb ha presentato la seconda tappa di #nientecomeprima, annunciando importanti novità volte a rinnovare il patto di fiducia e trasparenza con i propri clienti. In un mercato mobile caratterizzato da offerte promozionali dedicate solamente ai nuovi clienti, Fastweb ha deciso di invertire il paradigma consentendo a tutti i clienti – ai nuovi così come ai “già clienti” – di aderire a qualsiasi offerta. #nientecomeprima non è solo uno schema commerciale ma una filosofia. Anche nel 2018 Fastweb andrà avanti in questa direzione sia sul fisso che sul mobile, arricchendo di nuovi capitoli tale strategia, volta a cambiare per sempre le regole del mercato delle tlc in Italia.

Intanto, non piccola novità, per Natale, fa un ulteriore “regalo” ai suoi clienti grazie all’accordo con Amazon Prime, che potrà essere scelto come servizio incluso per 12 mesi con le offerte internet e internet+telefono. Sul fronte della comunicazione, confermati i partner Take per la creatività, Vizeum per il planning ed M&C Saatchi per eventi speciali e digital – ai quali si è aggiunta da poco Connexia per i social dopo la recente vittoria nella relativa gara a 7 – Pacitto ha specificato a DailyMedia che il format #nientecomeprima, di cui si è da poco concluso l’ultimo flight 2017, proseguirà anche nel 2018. Anno nel quale sarà confermato il budget di questi dodici mesi, periodo nel quale lo spending ha beneficiato di un incremento molto forte, intorno al +40%, per una cifra complessiva stimabile quindi in circa 20 milioni di euro, suddivisi tra un 65% di atl e un 35% per il digital. Tra i mezzi classici, la tv continua ovviamente a essere quello più importante, ma vengono utilizzati anche esterna, radio e stampa, soprattutto in logica georeferenziata, integrati da eventi locali per far conoscere le offerte.