home AGENZIE iCorporate: ricavi a +25% e utile in crescita a doppia cifra nel 2018
Francesco Foscari e Sergio Pisano
0

iCorporate: ricavi a +25% e utile in crescita a doppia cifra nel 2018

In pochi anni conquistate quote di mercato significative attraverso il modello unico di gestione della reputazione aziendale basato sull’analisi dei dati e su un approccio integrato tra comunicazione tradizionale e digitale 

iCorporate – società di consulenza specializzata nella comunicazione corporate e finanziaria e nella gestione della reputazione integrata sia offline sia online, continua nel suo percorso di crescita. Nel 2018 iCorporate – che conta un team di 18 professionisti, equamente suddivisi tra comunicatori tradizionali e digitali – ha registrato ricavi in crescita del 25% rispetto all’anno precedente con un utile a doppia cifra percentuale – in linea con gli anni passati. Risultati importanti raggiunti grazie a specialisti esperti e alla solida base clienti composta da brand come Autogrill, Unipol, BASF, Saipem, Gruppo Mondadori solo per citarne alcuni a cui si sono aggiunti nell’ultimo periodo ABB, Twitter, Whirpool, Banca Patrimoni Sella&Co. e Di Tanno Associati.

Consulenze su misura

La società, nata nel 2013 e guidata dal Presidente Esecutivo Francesco Foscari e dall’Amministratore Delegato Sergio Pisano, ha saputo in pochi anni conquistare quote di mercato significative grazie al modello innovativo ideato e che, di fatto, ha reso iCorporate vero pioniere nel campo della comunicazione. Partendo dall’analisi dei dati, la società offre consulenze su misura – anche in ambito di crisis management – ad aziende e realtà di diverse dimensioni attive in tutti i settori, italiane e internazionali, utilizzando un approccio integrato tra comunicazione tradizionale e digitale a seconda delle esigenze e degli obiettivi reali da raggiungere. Una strategia che ha permesso alla società – organizzata in practice totalmente integrate tra loro e attive in ambito corporate, finanziario e digitale – di crescere negli anni e di realizzare cospicui investimenti sia in ambito tecnologico che di formazione, oltre che di ampliare il team con l’ingresso di nuove figure professionali.

Melissa Lovisetto

Dopo l’arrivo meno di un anno fa di Eleonora Meneghelli, a cui è stata affidata la responsabilità della business unit “corporate”, è recente l’ingresso di Melissa Lovisetto, che ha una quindicinale esperienza nella gestione di clienti attivi nel settore del risparmio gestito e del wealth management, ha assunto la responsabilità della nuova divisione “financial services, wealth&asset management”. Melissa completa il team di 4 practice leader, di cui fanno già parte, oltre a Meneghelli, Arturo Salerni, responsabile della divisione “finance” con focus su M&A, società quotate e legal, e Nicholas Scalino responsabile dell’area digital