home AZIENDE Acquario di Genova spettacolare con Filmmaster Events
0

Acquario di Genova spettacolare con Filmmaster Events

Un luogo che celebra il suo 25° anniversario, inaugurando un rinnovamento totale della struttura. Un’identità nuova fondata su tre asset: tecnologia, storytelling ed engagement emozionale. Una campagna ad hoc, curata da Hi!MullenLowe, on air nei prossimi giorni

Campagna Ci siamo rifatti il lookL’acquario di Genova compie 25 anni e in occasione della ricorrenza inaugura una nuova avventura che lo porterà, nel corso dei prossimi dodici mesi, a cambiare completamente volto grazie a scenografie innovative, installazioni digital e interattive di ultima generazione e un light & sound design completamente rinnovati. Una squadra di esperti, che comprende scenografi del Teatro alla Scala di Milano e musicisti d’eccezione, è stata guidata da Filmmaster Events, al timone della direzione artistica, per dare una ventata di freschezza a questo luogo già magico di per sé, usando come spinta il più potente dei motori: l’emozione. L’innovazione tecnologica abbraccia l’importanza scientifica dell’Acquario di Genova, tra i più grandi e rilevanti d’Europa, e ne esalta la bellezza con un approccio votato allo storytelling capace di rendere indimenticabile l’esperienza dell’utente. Nella prima sala, rinominata “Pianeta Blu”, un cinema in realtà virtuale, il primo in Italia, accoglie i visitatori con un video mapping introduttivo che emoziona e prepara alla visita guidata insieme a incredibili specie marine e uno staff di biologi e intrattenitori, rinnovato insieme alla struttura attraverso percorsi di formazione ad hoc. La visita si fa ancora più hi-tech nella sala “Abissi VR”, una delle prime installazioni permanenti dotate di visori per la realtà aumentata nel nostro paese e continua in una sala multimediale, la “fish making”, dove giocare e condividere i propri “pesci ideali” tramite social e app. Il rinnovamento dell’esperienza dell’utente non riguarda solo il percorso, ma anche il pre e post visita e i servizi: dal restyling delle aree esterne, che accolgono i visitatori con musica e video fin dal parcheggio, alla nuova app multilingua gratuita che permette di organizzare la visita e mette a disposizione una guida interattiva. Insieme a Filmmaster, nel progetto di rinnovamento dell’Acquario di Genova, a metà strada tra pubblico e privato, sono state coinvolte diverse aziende e istituzioni: il Comune di Genova, il gruppo Costa Edutainment, il partner tecnologico ETT e l’agenzia Hi!MullenLowe che ha preso in carico un budget di 600.000 euro destinato all’advertising e parte dell’investimento complessivo per il progetto che ammonta a 1 milione di euro. I numeri dimostrano l’intenzione di promuovere questa eccellenza italiana nel modo più efficace possibile: «come simbolo, anche alla luce dei gravi eventi terroristici che hanno sconvolto l’Europa e il mondo, di una voglia di continuare ad andare avanti senza paura», ha spiegato Giuseppe Costa, presidente e ad di Costa Edutainment. Le comunicazioni promozionali che porteranno su larga scala il progetto saranno on air nei prossimi giorni, fino a settembre. «La campagna pubblicitaria sarà soprattutto molto divertente e parlerà a un target ampio, come è quello dell’acquario. Il claim, “dove il più grande racconto del mare diventa spettacolo”, è incentrato sul fatto che dopo 25 anni di vita la struttura offre uno spettacolo talmente innovativo e piacevole che farà di certo parlare di sé. Comincerà tutto con una campagna stampa istituzionale e poi, a stretto giro, verrà lanciato uno spot che sarà visibile su tutti i canali tradizionali e digital», ha dichiarato Alfredo Accatino, cco e direttore creativo di Filmmaster Events. Concetto alla base della campagna sarà quello del “playful learning” con un particolare accento posto sull’anima divertente dell’acquario, un luogo dove imparare ma soprattutto dove vivere un’esperienza indimenticabile. La campagna presenterà, dunque, i protagonisti e il palcoscenico di questo autentico “spettacolo del mare” con un tono di voce emozionante, allegro e coinvolgente. La comunicazione prevede anche il presidio dei canali social, dove saranno amplificate le dinamiche di engagement e coinvolgimento dell’utente. «Al di là di tutte le innovazioni tecnologiche e le iniziative a supporto, ciò che conta è offrire contenuti di qualità. Abbiamo ancora molto da fare, ma il più grande obiettivo del progetto di rinnovamento dell’acquario è continuare a offrire contenuti di valore che stupiscano i visitatori, arricchendone il bagaglio culturale», ha concluso Accatino.