home DATI Dentsu è la holding che ha compiuto più acquisizioni di agenzie nel 2016
0

Dentsu è la holding che ha compiuto più acquisizioni di agenzie nel 2016

In totale i sei più importanti Gruppi di comunicazione mondiali hanno concluso 91 operazioni in entrata

Dentsu è stata l’holding che ha acquisito più agenzie nel 2016, secondo un nuovo report di COMvergence. Le sei principali società di comunicazione (WPP, Omnicom, Interpublic, Publicis Groupe, Dentsu e Havas Group) hanno completato 91 acquisizioni di agenzie (cioè hanno comprato almeno una quota del 50% della società) durante il corso dell’anno. Ulteriori 25 agenzie sono state acquistate da quattro principali IT e società di consulenza (Accenture Digital, IBM IX, Deloitte Digital e PwC Digital) per un totale di 116 acquisizioni complessive. Le aziende acquisite hanno un organico totale di 16.210 persone e un fatturato totale di 1.921 miliardi di dollari, secondo l’analisi di COMvergence. Per quanto riguarda i Paesi più attivi, i primi sono stati gli Stati Uniti con 23 acquisizioni.

Le acquisizioni in dettaglio

In dettaglio, Dentsu ha concluso 39 acquisizioni, per un organico totale di 7.395 persone e un fatturato combinato di 793 milioni, secondo il rapporto. Segue WPP con 30 acquisizioni, 3.629 dipendenti e 388 milioni di fatturato. Publicis Groupe ha messo a segno nove acquisti, 455 dipendenti e 54 milioni di fatturato. Havas ha fatto quattro acquisizioni (210 dipendenti, 26 milioni di fatturato) e Omnicom Group tre (175 dipendenti e 40 milioni di fatturato). L’affare più grande è stato l’acquisto da parte di Dentsu di una quota di maggioranza di Merkle Group, data and tech-driven marketing shop, con un organico di 3.400 persone e un fatturato di 436 milioni. Secondo COMvergence il prezzo dell’acquisizione è stato pari a a 1,5 miliardi di dollari. L’acquisizione da parte di WPP di Triade Retail Media è stato il secondo più grande affare dell’anno (700 dipendenti e 120 milioni di fatturato). Per il terzo, si torna ancora a Dentsu con la B2B powerhouse gyro (600 dipendenti e 73 milioni di dollari di fatturato).